Chi è online?
In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 20 il Gio Ago 29, 2013 10:22 pm
investimenti sicuri
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

Gli ologrammi 3D diventano realtà.

Andare in basso

Gli ologrammi 3D diventano realtà.

Messaggio  Matteo il Sab Nov 06, 2010 9:09 pm

Ologrammi tridimensionali trasmessi in tempo reale manderanno in pensione gli occhialini per il 3D.

Nasser Peyghambarian, professore dell'Università dell'Arizona, potrebbe passare alla storia come l'uomo che ha realizzato la HoloNet, il sistema di comunicazione usato in Guerre Stellari basato sulla proiezione di ologrammi.

La tecnologia dimostrata da Peyghambarian potrà mandare in pensione gli attuali sistemi tridimensionali, per lo più basati sull'uso di appositi occhiali, grazie all'uso di veri ologrammi in 3D a colori.

Per ora, bisogna accontentarsi di qualcosa di meno: il prototipo è in grado di proiettare, su uno schermo da 10 pollici, un'immagine 3D monocromatica che riesce ad aggiornarsi ogni 2 secondi.

Questa tecnologia, battezzata three-dimensional telepresence (telepresenza tridimensionale) è un gran passo avanti rispetto ai risultati raggiunti precedentemente, che riuscivano ad aggiornare le immagini soltanto ogni 4 minuti.

"Ciò che abbiamo creato è la nuova tecnologia di telepresenza 3D, il che significa che possiamo prendere gli oggetti da una posizione e visualizzarli in un altro luogo in 3D in tempo quasi reale" ha spiegato Nasser Peyghambarian. "Il cuore del sistema è basato sulla olografia e le immagini che invio sono ologrammi".

Il soggetto di partenza è ripreso da un certo numero di telecamere (maggiore il numero di videocamere, maggiore sarà il numero di prospettive visibili) e i dati così ottenuti vengono elaborati per poter ottenere un ologramma; il risultato è trasmesso via Ethernet al ricevitore che, grazie a un laser, crea l'ologramma su uno schermo che è poi un cubo di plastica le cui facce hanno una diagonale di 10 pollici.

Nasser Peyghambarian e il suo team stanno già sperimentando un modello più evoluto, in grado di trasmettere immagini a colori e su uno schermo da 17 pollici.

Secondo i ricercatori americani, per arrivare a vedere le prime applicazioni commerciali dovremo aspettare tra i 7 e i 10 anni, quando la velocità d'aggiornamento sarà tale da mostrare movimenti fluidi e tutti i problemi tecnici saranno stati risolti.

Matteo
Admin
Admin

Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 14.07.09
Età : 22
Località : Mosciano,Teramo

Visualizza il profilo http://computeresvago.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Gli ologrammi 3D diventano realtà.

Messaggio  Azazel-MI847J il Lun Lug 16, 2012 9:58 pm

Sembra bello smile gent Wink
avatar
Azazel-MI847J
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 478
Data d'iscrizione : 04.03.10
Età : 21

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum